Rilassarsi a costo zero non sempre è un’impresa semplice da realizzare, soprattutto quando si parla della Toscana. Qui, infatti, vi sono le terme più famose che donano al nostro corpo e alla nostra mente effetti benefici.

Frequentare questo tipo di luoghi, però, comporta dei costi in ingresso, e per questo molti decidono di abbandonare l’idea di un weekend in completo relax. Pochi sanno che esistono sorgenti aperte al pubblico, senza alcun prezzo d’ingresso.

C’è anche da dire che la Toscana presenta sorgenti termali molto antiche e suggestive aperte a tutti, immerse nella natura tra boschi e campagne. Si tratta di un’ottima opportunità per chi vuole beneficiare di acque sulfuree senza dover spendere un patrimonio per un weekend in una spa.

Vediamo, quindi, quali sono le terme libere in Toscana.

Dove andare per trovare terme ad ingresso libero?

Le terme che possiamo trovare in Toscana sono delle vere e proprie sorgenti naturali. Queste nascono in modo del tutto spontaneo, da secoli sono in molti a servirsene per prendersi cura di corpo e mente, e si tratta anche di località prese d’assalto durante la stagione estiva. In Toscana vi sono molti turisti e le terme sono un’attrazione da non perdere, soprattutto se sono immerse nella natura.

Le prime terme che andremo ad analizzare si trovano in Val d’Orcia. Se siete alla ricerca di un ambiente davvero unico nel suo genere, ai piedi della montagna, vi è Bagni San Filippo. Si tratta di uno scenario emozionante ma soprattutto suggestivo nel suo genere. Questi bagni sono ubicati nella parte meridionale della Val d’Orcia. Per arrivarci è possibile percorrere il percorso che parte da Piena e arriva ad Abbadia San Salvatore.

Bagni San Filippo è una località molto frequentata da toscani e turisti per via delle fonti presenti e delle proprietà che rilasciano le acque sulfuree sul corpo. Durante la stagione invernale la temperatura tende a salire fino a quarantotto gradi. Per questo motivo è sempre piacevole farci un salto per un tuffo.

Bagno Vignoni, invece, è un borgo medievale che presenta sorgenti termali libere e altre invece con ingresso a pagamento. Questa è una località inserita nell’itinerario culturale d’Europa, pertanto anche bella da visitare. La località presenta, nel suo centro abitato, una grande vasca che viene alimentata con acqua di natura sulfurea.

Spostandosi nella provincia di Siena, a sud di questa è possibile trovare San Casciano dei bagni. Si tratta di una località che presenta sorgenti di acqua molto indicate per chi soffre di reumatismi o similari patologie.

Se siete anche alla ricerca di un luogo storico le Terme di Petriolo sono ciò che fa per voi. Questo è un luogo praticamente preso d’assalto dai turisti che ne restano affascinati, sia d’inverno che d’estate. Vi è una vasca con un fondo ciottoloso in grado di garantire relax e giovamento a livello fisico e mentale.

La sorgente naturale di Saturnia

Su Saturnia è necessario concentrarsi al meglio. Si tratta di una famosa località che spesso ospita anche vip e altri personaggi in vista. Per la sua bellezza e organizzazione, è possibile trovare molte strutture con dei prezzi esagerati. Ciò che, però, non viene sponsorizzato abbastanza è che vi sono anche terme libere. Le sorgenti si possono trovare tra Pitigliano, Scansano e Marciano, a pochi chilometri da Grosseto.

Il contesto in cui si sviluppano le sorgenti di Saturnia è ancora incontaminato, l’atmosfera che si origina in quei luoghi è di totale relax e armonia con la natura. In questi luoghi è possibile trovare terme per ogni tasca.

La zona di Saturnia è frequentata specialmente d’estate da turisti e gente del posto. In questi periodi dell’anno non è molto semplice trovare acque libere in cui immergersi per lungo tempo, invece, in inverno si può godere di maggiore tranquillità.

Anche se non vi sono turisti, i toscani amano beneficiare di queste acque sulfuree in ogni periodo dell’anno. A questo punto, si può scegliere di risalire il torrente Gorello e trovare sorgenti meno conosciute che sono concentrate nella zona in cui si trova un antico mulino.

Rilassarsi alle terme in Toscana è possibile, anche senza dover spendere un patrimonio. Allora cosa aspettate? Basterà portare con voi un beauty case, accappatoio e costume da bagno e fare un tuffo nelle splendide e salutari acque sorgive toscane.