La Campania, ricca di arte e storia, è nota a tutti per le sue prelibatezze culinarie e i suoi paesaggi mozzafiato.

Oltre alle immancabili mete da visitare, sappiamo bene che chi viaggia ricerca spesso un momento di relax, lontano dal caos cittadino. Visto che la regione è la terza in Italia per numero di impianti termali, si può considerare, all’interno del proprio itinerario, una sosta rigenerante. Tra reperti storici e modernità ne esistono davvero di moltissime e diverse tra loro, pensate per rispondere alle diverse esigenze.

Vediamo, nello specifico, cinque diverse soluzioni per trascorrere un weekend indimenticabile.

Approdo Resort Thalasso: alle terme con stile

L’impianto termale più chic di tutta la Campania si trova sul lungomare di Castellabate, in provincia di Salerno.

Il centro benessere, che guarda all’innovazione senza dimenticare i pilastri della tradizione, propone la talassoterapia attraverso vari percorsi drenanti, rilassanti, anti-stress. Da non perdere la Sala Bolle Blu, nella quale è possibile ascoltare musica rilassante sott’acqua.

Giardini Poseidon, un’immersione fra mare e natura

Il più grande parco termale nell’isola di Ischia offre venti diverse piscine nelle quali rilassarsi, in una location circondata da 500 mq di verde.

La struttura, viste le proprietà benefiche delle acque, mette a disposizione dei clienti trattamenti olistici ed estetici per uomo e donna. Il centro benessere offre anche metodi innovativi di cura nell’ambito della medicina termale. Ne sono un esempio le terapie riabilitative, massofisioterapia e un apposito reparto per inalazioni, pensato per chi ha problemi respiratori.

Terme di Capasso, benessere e tranquillità

Questa sofisticata SPA si trova nella Valle di Sele, ad un’ora di macchina da Salerno.

La struttura offre percorsi ad hoc e attività come fitness, docce aromo-cromatiche, trattamenti estetici e piscine termali con idromassaggio. Sono previste anche proposte per prevenire e curare vari disturbi, come patologie cutanee e vascolari, disturbi ginecologici e respiratori. Il centro ha stipulato varie convenzioni con le ASL, quindi con un’impegnativa del medico è possibile accedere ai vari reparti.

Resort Aquapetra: rilassarsi nel verde

Ecco un piccolo angolo di paradiso vicino a Telese Terme, nel beneventano. È possibile rilassarsi nelle piscine termali immerse nella natura, tra massaggi di vario genere e trattamenti viso anti-aging e corpo rigeneranti. Si utilizzano prodotti dermatologicamente testati e in grado di donare freschezza e morbidezza alla pelle. Il centro cerca di aiutare i propri clienti a combattere disturbi fastidiosi e comuni, come mal di schiena, cervicale e insonnia.

Terme di Agnano, un bagno nella storia

A metà strada tra Napoli e Pozzuoli esiste la più antica località termale della zona, che vanta oltre duemila anni di storia. In un’area verde di oltre 44 ettari, vengono realizzati trattamenti generici come massaggi o abluzioni in acqua calda. Non mancano le cure specifiche, particolarmente indicate in caso di malattie vascolari, reumatiche, artrosiche, ginecologiche e dermatologiche.